SessionImage

x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

Home  |  DE
La grande guerra sulle Tre Cime, in mezzo alle Dolomiti
Fronte dolomitico
Il fronte dolomitico sulle Tre Cime
Molto combattuta è stata la zona attorno alle Tre Cime durante la Prima Guerra Mondiale…
Le nostre TOP-offerte!
Il TyrolIl Tyrol Single & Kids autunno
vai all'offerta
Adler Suite & StubeAdler Suite & Stube Dolomiti Super Première
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Il fronte dolomitico sulle Tre Cime

   
Le Dolomiti con le Tre Cime sono da sempre associate a storie e leggende. Non potrebbe essere altrimenti per una regione sorprendente, caratterizzata da boschi da favola e cime maestose. Ma oggi soprattutto la storia riguardante la Prima Guerra Mondiale attira molti visitatori.

Dal medioevo le Dolomiti formano fondamentalmente il confine tra l'Austria e l'Italia. Una linea che durante la Prima Guerra Mondiale, precisamente durante la guerra tra il 1915 e il 1918 si è trasformata in un fronte di guerra molto combattuto quando l'Italia è entrata in guerra con le forze dell'Intesa.

Dopo che l'Italia il 23 maggio 1915 ha dichiarato la guerra all'Austria, il territorio attorno alle Tre Cime si è trasformato in un crudele scenario di guerra. La linea del fronte tra il Monte Paterno-Forcella Lavaredo-Tre Cime-Forcella Col di Mezzo corrispondeva al vecchio confine di stato, il quale fino al 1918 è stato un fronte di montagna molto combattuto tra i Kaiserjäger austriaci e gli alpini italiani. Con grande sforzo durante la guerra l'esercito italiano ha portato un faro sulla Grande Cima per illuminare le posizioni austriache.

Gallerie ed appostamenti



Ancora oggi ci sono molte testimonianze, come gallerie e appostamenti, di questo scenario di guerra, che offrono un'impressionante panoramica della Prima Guerra Mondiale. Sono testimonianze di un periodo al quale nemmeno le Dolomiti – riconosciute patrimonio naturale dell'Umanità dall'UNESCO – sono state risparmiate dalla distruzione dell'uomo.

Sommario ...


Tema: Storia delle Tre Cime Tema: Storia delle Tre Cime Leggete qui molti fatti interessanti sulle Tre cime: dalla prima salita fino alla Prima Guerra Mondiale e oltre.
di più
1a parte: La prima scalate delle Tre Cime 1a parte: La prima scalate delle Tre Cime Nell'anno 1869 a Paul Grohmann è riuscita la prima conquista delle Tre Cime. Da allora sono tra le montagne più scalate nelle Dolomiti.
di più
2a parte: La Cima Nord delle Tre Cime 2a parte: La Cima Nord delle Tre Cime In un primo momento sembrava impossibile, ma nel mese di agosto del 1933 è riuscita la scalata della parete nord della Cima Grande.
di più
3a parte: Sepp Innerkofler, comandante degli Standschützen di Sesto 3a parte: Sepp Innerkofler, comandante degli Standschützen di Sesto Durante l'assalto al Monte Paterno nel luglio 1915 è morto il famoso alpinista dolomitico e comandante degli Standschützen di Sesto, Sepp Innerkofler.
di più
4a parte: Victoria Savs 4a parte: Victoria Savs La famosa soldatessa ha combattuto durante la prima guerra mondiale nella consapevolezza dei suoi superiori, tuttavia, rimase sconosciuta come donna per molto tempo.
di più
5a parte: Le Tre Cime filmate per la prima volta 5a parte: Le Tre Cime filmate per la prima volta Già nel 1907 le Tre Cime in Alta Pusteria sono state riprese per la prima volta dalla società cinematografica inglese "Warwick Trading Company".
di più
6a parte: La conquista invernale delle Tre Cime 6a parte: La conquista invernale delle Tre Cime La "Superdirettissima" sulla Cima Grande, nota anche come "Sachsenweg", è stata aperta nel gennaio 1963. Presentò quasi nessuna deviazione dalla linea di caduta.
di più

Anche questo, riguardante alle Tre Cime, Vi potrebbe interessare ...


 

Le località attorno alle Tre Cime ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi nella zona delle Tre Cime nelle Dolomiti ...


Alloggi
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Newsletter
Alloggi
Dolomiti