SessionImage

x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

Home  |  DE
Vacanza benessere nelle Dolomiti - i migliori consigli per Spa e benessere
Benessere nelle Dolomiti
Spa e benessere nelle Dolomiti
Farsi del bene nel corpo e nell'anima, durante una vacanza relax circondati dalle vette imponenti delle Dolomiti…
Le nostre TOP-offerte!
Adler Suite & StubeAdler Suite & Stube Settimana dei vantaggi – Fermarsi conviene
vai all'offerta
Hotel OberlechnerHotel Oberlechner Offerta prenotazione anticipata Agosto
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti
Dolomiti > Spa nelle Dolomiti

Vacanza benessere nelle Dolomiti - Consigli Spa e benessere

   
Fresca aria di montagna, vette maestose, un affascinante paesaggio naturale - nelle Dolomiti è particolarmente facile rilassarsi. Non solo il paesaggio, ma anche i tradizionali trattamenti Spa e le sistemazioni di prima classe con un'eccellente offerta wellness garantiscono soggiorni piacevoli e rilassanti nelle Dolomiti.


Il benessere nelle Dolomiti ha alle spalle una lunga tradizione. L'offerta che viene proposta ancora oggi nelle varie aree wellness spazia dai bagni di fieno e dalle sorgenti di acqua minerale fino ai trattamenti spa con prodotti locali. Rilassarsi e godersi l'atmosfera familiare - a volte è il modo migliore per riposarsi e stare bene. Ovunque trovate angolini invitanti e tanto spazio per un piacevole ozio: un dolce far niente, che regala alla vacanza benessere nelle Dolomiti proprio quel tocco speciale.

Quindi mettetevi comodi, godetevi la tranquillità e fatevi coccolare con uno dei trattamenti Spa. Noi vi presentiamo alcuni consigli molto speciali che durante le vacanze nelle Dolomiti non dovreste perdere:

Impianto di graduazione e padiglione dell'acqua



Il profumo di acqua salata arriva fino alle narici. Inspirate profondamente ed espirate. L'aria salutare affluisce nei polmoni e libera le vie respiratorie. Sembra quasi di sentire i gabbiani e il muggire delle onde. Godetevi la sensazione della brezza marina… a Villabassa, nel 1.villaggio Kneipp für mich ®, dotato di un impianto di graduazione con padiglione dell'acqua. Si tratta del cosiddetto “inalatorio all'aperto”: qui potrete respirare aria arricchita con sale e oli essenziali come pino mugo e prugnolo. Nella costruzione in legno, che ricorda nella forma un padiglione, sarete avvolti da acqua salina nebulizzata, un vero toccasana per la salute, che vi porterà direttamente al mare – almeno con il pensiero! L'“aria di mare“ è di particolare beneficio per gli asmatici e agisce come mucolitico e calmante per le infezioni delle vie respiratorie. Ma non solo: questa particolare terapia può anche guarire da patologie come la bronchite cronica e la sinusite. Ha inoltre un effetto rivitalizzante e agisce positivamente in caso di malattie dell'apparato circolatorio e cardiovascolare. I risultati migliori si ottengono utilizzando l'impianto più volte alla settimana, con sedute di 30 minuti ciascuna.

Massaggi - Trattamenti benessere durante le vacanze



Migliora la circolazione, lenisce i dolori ed ha un effetto positivo sulla psiche - no, non stiamo parlando di antidolorifici o psicofarmaci, ma sempre e ancora del massaggio e dei suoi effetti positivi su corpo, anima e spirito. Diversamente dai farmaci, qui gli effetti collaterali sono pari a zero. Per aiutarvi un po' nella vostra scelta, qui abbiamo descritto più in dettaglio per voi tre tipi di massaggio:

Massaggio Hot Stone

Pietre basaltiche riscaldate a 60° vi vengono posate sulla schiena - non perché è tanto bello da vedere però, ma perché le pietre stimolano la circolazione e sciolgono le tensioni muscolari. Il calore che fuoriesce dalle pietre attiva le fonti energetiche proprie del corpo. Oltre alla posa delle pietre, il corpo viene ampiamente massaggiato con oli essenziali.

Massaggio Lomi Lom

Rituale, danza, canto sacro e lavoro sul corpo - originario delle Hawaii, il massaggio Lomi Lomi è in realtà molto più di un semplice massaggio. In origine il Lomi Lomi era parte di un rito tradizionale, che si celebrava soprattutto nel momento di passaggio ad una nuova fase della vita o dell'ordinazione sacerdotale. Per questo il massaggio Lomi Lomi è detto anche “massaggio del tempio”. Questa tecnica di massaggio permette di raggiungere un profondo senso d’intimità e protezione e scioglie i blocchi mentali.

Ayurveda

Il corpo umano e i suoi processi sono regolati e diretti da tre energie vitali fondamentali - questo stando all'antica medicina tradizionale indiana Ayurveda. Ogni persona porterebbe in sé tre le tre energie vitali fondamentali Vata, Pitta e Kapha, ma in proporzioni e diffusioni diverse. A seconda della diffusione di queste energie, i massaggi vengono adattati e somministrati secondo le esigenze personali.

Godersi la sauna e i mondi della sauna



La sauna è il modo migliore di staccare la spina dallo stress e dalla frenesia del quotidiano. A rilassarvi vi aiuteranno non solo il calore benefico, ma anche il profumo seducente degli oli essenziali. Non importa se come ospite di un hotel nell'area spa di un hotel benessere nelle Dolomiti o in una struttura pubblica come l'Acquafun di San Candido o il Cron4 di Riscone presso Brunico.
Quando fate la sauna, assicuratevi di non rimanerci troppo a lungo. Non ci sono tempi indicativi, perché ogni seduta di sauna dipende dal proprio benessere, ma si raccomanda di rimanere per circa 10 minuti. Dopo la vostra seduta, dovreste prima rinfrescarvi prima di potervi rilassare nella zona di riposo, ben asciugati e riscaldati. Si raccomandano due sedute di sauna per ogni visita.

I tipi di sauna più famosi

Sauna finlandese: è la forma classica della sauna, completamente rivestita di legno. Temperatura tra 70° e 100°C, umidità compresa tra il 10% e il 30%.
Biosauna: variante più leggera della sauna classica. Temperatura compresa tra 50°C e 60°C, umidità compresa tra il 30% e il 55 %.
Sauna interrata: la base della sauna è una vasca interrata, circondata da pietre - inserita in una struttura dove la stufa è sempre accesa. Bassa umidità dell'aria, Temperatura 110°C - 130°C
Bagno di vapore: elevata umidità dell'aria, dall'80% al 100 %, senza gettate di vapore, temperatura compresa tra 40°C e 50°C. Rinforza le difese immunitarie e disintossica.
Calidarium: estensione del bagno di vapore con oli essenziali. Temperatura tra 40°C e 55°C, elevata umidità dell'aria.
Cabina a infrarossi: un benefico bagno di sudore, che scioglie specialmente tutte le tensioni. Temperatura circa 50°C
Grotta di sale: qui si può sudare piacevolmente a soli 40°C

Consigli per combattere la sindrome primaverile



È la vita sedentaria? O sono state le frequenti raffreddate dei mesi invernali ad aver esaurito le nostre riserve di energia? Oppure è l'assetto ormonale che gioca brutti scherzi? In realtà, la causa della cosiddetta sindrome primaverile è da ascriversi al cambiamento di stagione: passare dall'inverno all'estate richiede all'organismo un periodo di adattamento. Quando finisce la stagione fredda, è come se il nostro corpo si risvegliasse da un piccolo letargo. C'è quindi bisogno di un po' di tempo per abituarsi alle nuove condizioni climatiche. In inverno il corpo produce più melatonina, che ci aiuta a dormire di più durante la stagione fredda rispetto all'estate. Quando fa caldo, al contrario, cresce la produzione del cosiddetto “ormone del buon umore”, la serotonina, che ci rende più svegli e allegri. La produzione di entrambi gli ormoni viene regolata dalla luce del giorno. Mentre in primavera il sole splende più spesso, con conseguente aumento del livello di serotonina, la maggiore quantità di luce riduce il rilascio dell'ormone del sonno. Risultato: ci sentiamo stanchi.

Consigli… a prova di sbadiglio!

È dimostrato che chi trascorre molto tempo all'aria aperta, pratica sport, fa il “pieno” di luce del giorno, beve molta acqua e tè è in grado di combattere meglio la sindrome primaverile. È inoltre consigliabile seguire una dieta bilanciata, ricca di frutta e verdura. Sono soprattutto le vitamine B12, B6, B1, B2, C e D ad aiutare il corpo a risvegliarsi dal torpore invernale. Anche le sostanze minerali e gli oligoelementi come ferro e magnesio sono ottimi alleati contro la stanchezza. La soluzione migliore, in ogni, caso, è sempre quella di farsi consigliare dal farmacista di fiducia.

E altri accorgimenti

Ginnastica mattutina
Un'abitudine che è un vero e proprio toccasana per il sistema circolatorio. Si può fare anche senza alzarsi dal letto! Fate un po' di stretching, poi sdraiatevi supini ed eseguite con le gambe la simulazione di una pedalata in aria, per circa 20 secondi. Il trucco in più? Tenere la finestra aperta, per un tocco di vitalità dato dall'aria fresca!

Sport di resistenza
Corsa, camminata o bicicletta non faranno solo smaltire i chili accumulati durante l'inverno, ma vi aiuteranno anche a mantenervi in forma e di buon umore. Sono sufficienti 3 allenamenti settimanali da 20 minuti.

Sauna e docce alternate
Percorsi Kneipp, docce alternate con acqua fredda/calda, e sauna hanno gli stessi effetti benefici di uno sport.

Sonno
Se fate movimento, assicuratevi sempre di dormire a sufficienza. Nessuna controindicazione per piccoli sonnellini o per il classico riposino pomeridiano!

Trattamenti benessere nelle Dolomiti ...


 

Consigli per una visita agli stabilimenti wellness nelle Dolomiti ...


 

Altri consigli benessere ...


Ulteriori alloggi nelle Dolomiti...


Tipo di alloggi: Hotel secondo categoria: Vacanze a tema:
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Newsletter
Alloggi
Dolomiti