Home  |  Sitemap  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Suche Trovate il Vostro alloggio... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Sporthotel Tyrol DolomitesSporthotel Tyrol Dolomites Special for Kids Ognisanti
vai all'offerta
Sporthotel Tyrol DolomitesSporthotel Tyrol Dolomites Single per chi viaggia da solo
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Informazioni riguardante gli escursioni attorno alle Tre Cime

Giro attorno alle Tre Cime
Escursioni alle Tre Cime
Il famoso emblema delle Dolomiti è raggiungibile partendo da più posti...
> > > Escursioni alla Tre Cime di Lavaredo

Escursioni alla Tre Cime di Lavaredo

Le Tre Cime – l'inconfondibile triade delle Dolomiti – sono uniche e meravigliose da qualunque lato ci si trovi ad ammirarle. Perfino dalla valle, passando per la Val di Landro presso Dobbiaco, si vedono le Tre Cime. Come arrivare a vederle proprio da vicino, i sentieri che salgono all'emblema delle Dolomiti e le difficoltà delle varie escursioni, lo potete trovare qui di seguito.

Dalla Val Fiscalina di Sesto al rifugio Locatelli alle Tre Cime


Tempo di percorrenza: 7-8 ore
Dislivello: 950 m
Difficoltà: media

Si parte dal parcheggio del Piano Fiscalino (a pagamento) e si segue il sentiero pianeggiate fino al rifugio Fondo Valle. Già questo primo tratto è un gioiello paesaggistico, e il panorama sulla Meridiana di Sesto è semplicemente splendido. Dopo mezz'ora si è giunti al fondo valle e ora bisogna imboccare il sentiero con il n° 102 che sale per la Valle Sasso Vecchio. Si passa dapprima ai piedi di Cima Una, poi si sale decisamente fino a vedere a destra la Torre di Toblin e il Sasso di Sesto. Anche dopo aver oltrepassato il limite della vegetazione, il sentiero continua sempre in salita. Dopo circa 3 ore di cammino si accede, ai piedi del Monte Paterno, ad un altipiano con due laghi chiamati Laghi dei Piani. Siamo quasi arrivati, un'ultima salita e finalmente scorgiamo il rifugio Locatelli con le imponenti Tre Cime alle sue spalle. Un panorama da sogno, tutto da gustare. Per la discesa riprendiamo lo stesso sentiero della salita (tempo: circa 2 ore).

Dalla Val Campo di Dentro alle Tre Cime di Lavaredo


Tempo di percorrenza: 5-6 ore
Dislivello: 1030 m
Difficoltà: media

La Val Campo di Dentro tra San Candido e Sesto è il punto di partenza di questa escursione fino alle Tre Cime. All'ingresso della valle si trova un grande parcheggio. Da qui, a partire dalle 9.00 del mattino, è vietata la circolazione ai mezzi autorizzati. Si può procedere a piedi (ca. 1,5 ore fino al rifugio Tre Scarperi) oppure usufruire del servizio pullman, che a scadenze regolari transita fino al secondo parcheggio del «Antoniusstein». Da questo si segue il sentiero contrassegnato dal n° 105, e in 20 minuti si arriva al rifugio Tre Scarperi. Lo stesso sentiero continua fino in fondo alla valle e sale a sinistra fino al fianco settentrionale della Torre di Toblin. Fino a qui sono ca. 3 ore di cammino. Si aggira questa elevazione dal lato destro e, passando per il Sasso di Sesto, si raggiunge il rifugio delle Tre Cime. La discesa avviene per la strada della salita.

Dalla Valle di Landro (punto panoramico Tre Cime) presso Dobbiaco fino alle Tre Cime


Tempo di percorrenza: 6 ore
Dislivello: 1000 m
Difficoltà: media

Questo sentiero escursionistico attraverso la romantica Valle della Rienza è affascinante soprattutto per i suoi splendidi scorci sulle Tre Cime. Il punto di partenza per questo tour, che richiede un buon allenamento fisico, è il grande parcheggio presso il punto panoramico delle Tre Cime allestito nel 2016, in Valle di Landro. Il sentiero n° 102 è inizialmente pianeggiante e si addentra nella Valle della Rienza, con le famose Tre Cime sempre in bella vista. Oltrepassato l'imbocco della Valle Rimbianco, il sentiero si restringe e comincia a salire. Si attraversa la Valle Rinbon e si sale per serpentine, superando ripidi gradoni rocciosi, fino all'erboso Piano della Rienza. Da qui il sentiero è stretto e in continua salita attraverso ameni prati alpini fino al rifugio Locatelli.

Da Misurina fino al rifugio Auronzo


Tempo di percorrenza: 3 ore
Dislivello: 463 m
Difficoltà: difficile

Questa escursione non è tra le più frequentate, pur offrendo molti punti belli. Si parte dal Lago Antorno sopra Misurina. Dista 6 km dal centro ed è facilmente raggiungibile con l'automobile. Passato il lago si svolta a destra sul sentiero escursionistico che sale dapprima in lieve salita attraverso un rado bosco. Dopo alcune centinaia di metri bisogno attraverso il letto di un fiume. Poi il sentiero comincia a salire fino alla cresta del Col delle Bisce, che si deve attraversare. Sotto il Monte Campedelle si scende per un breve tratto, poi si risale fino a incrociare la strada a pedaggio. Si seguono gli ultimi quattro/cinque tornanti della strada – e già ci si trova davanti al rifugio Auronzo. Si può anche accorciare questo tratto, seguendo il sentiero dall'altra parte della strada, che tuttavia è più ripido e impegnativo. Gli ultimi metri sono di nuovo relativamente pianeggianti, e da qui si apre un panorama spettacolare a 360 gradi.
Per questa escursione vi consigliamo assolutamente i bastoncini da trekking.

Escursioni attorno alle Tre Cime ...


 

Le località attorno alle Tre Cime ...


 

Altri temi riguardante le Tre Cime ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi in Alta Pusteria...


Alloggi Ulteriori link Informazioni dalla A alla Z
Alloggio Dolomiti

Hotel, Appartamenti, Alloggi nelle Dolomiti

Più ricercati

Appartamenti Hotel Camping  Garni  Agriturismo - ulteriori termini dalla A-Z
NewsletterIscrizione alla Newsletter
Nome
E-Mail

 
Il mio planner: Offerte Temi: Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti
Dolomiti