Home  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca

Info utili sullo Ski tour della Grande Guerra nelle Dolomiti

Sciare sull'area sciistica Sella Ronda
Giro della Grande Guerra
Sciare in mezzo delle Dolomiti sulle tracce della Prima Guerra Mondiale…
> > > Giro della Grande Guerra

Il Giro della Grande Guerra

Tema di questo tour giornaliero sugli sci è la Prima Guerra Mondiale. I Kaiserjäger austrici e tedeschi hanno combattuto duramente qui, nel cuore delle Dolomiti, tra maggio 1916 e novembre 1917. Oggi questo territorio è una delle aree sciistiche più belle dell'intero arco alpino.

Il Giro della Grande Guerra è percorribile sia in senso orario, sia in senso antiorario ed è lungo complessivamente 80 chilometri. Più della metà viene percorso con gli sci ai piedi, il resto naturalmente con moderni impianti di risalita, con lo skibus e con carrozze trainate da cavalli.

Durante il tour più volte si raggiungono l'ex fronte dolomitico, trincee, postazioni di guerra e gallerie costruite dai soldati. Ma anche lo stupendo panorama montuoso delle Dolomiti con il Sella, la Marmolada, il Civetta, il Pelmo, le Cinque Torri, la Tofana, il Lagazuoi, le Conturines e il Sassongher, accompagna lo sciatore durante questo tour.


Il giro circolare


Si può iniziare questo tour ovunque: noi consigliamo Corvara come punto di partenza. Da lì si prosegue verso il Passo Campolongo fino ad Arabba, sul lato sud-est del massiccio del Sella. Con gli stupendi pendii di Porta Vescovo Arabba appartiene ai territori più impegnativi della regione. Il tour prosegue per la Marmolada. Anche qui, a quota 3.300 m della regina delle Dolomiti, la Prima Guerra Mondiale è presente ancora oggi. Presso la stazione intermedia della funivia un museo mostra un vecchio ordigno esplosivo, bombe, armi e uniformi di Gebirgsjäger. La meravigliosa discesa di ritorno alla Malga Ciapela è lunga 12 km; ora ci sono due possibilità per continuare il tour: lo skibus oppure un lungo tracciato sciistico fino a Sottoguda. Arrivati a Sottoguda bisogna prendere lo skibus per Alleghe e raggiungere l'area sciistica del Civetta. In parte su piste, in parte con lo skibus si prosegue per Fedare a quota 2.500 m dove ci aspetta un meraviglioso panorama sulle Dolomiti. Su larghe piste da discesa si prosegue fino a Bai de Dones per poi arrivare con lo skibus al Passo Falzarego. Con una cabinovia si sale al Lagazuoi a quota 2.800 m – anche qui si possono visitare vecchie gallerie. La discesa fino ad Armentarola è lunga 8 km ed è una delle piste più belle delle Dolomiti. Lì bisogna proseguire con una carrozza trainata da cavalli fino a San Cassiano. Poi ci sono ancora poche piste e impianti di risalita per ritornare a Corvara, il punto di partenza.

A proposito: con lo Skipass Dolomiti Superski si può utilizzare gratuitamente lo skibus.

Contatto:
Dolomiti Superski
Via Cir, 8
39048 Selva di Gardena
Tel: +39 0471 795397
www.dolomitisuperski.com

Anche questo potrebbe interessarvi ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi nelle Dolomiti ...


Alloggi Ulteriori link
Informazioni dalla A alla Z
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Dolomiti