x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

     

 Home  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Hotel LatemarHotel Latemar Dolomiti Super Première 2019
vai all'offerta
Hotel PföslHotel Pfösl Speciale Natale al Pfösl 4=3
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Informazioni sull'escursione al Rifugio Nuvolau, situato a 2.574 m

Rifugio Nuvolau
Il Rif- Nuvolau sul Monte Nuvolau alto 2.574 m
Raggiungibile attraverso una magnifica escursione circolare partendo dal Passo Falzarego ...
> > > > Escursione al Rifugio Nuvolau

Escursione al Rifugio Nuvolau nelle Dolomiti d'Ampezzo

La meta di questo magnifico tour è un rifugio sulla sommità del monte, a 2.574 m di altitudine, con una vista semplicemente unica. Si tratta del Rifugio Nuvolau, che troneggia in una posizione esposta proprio sulla cima del Monte Nuvolau. Ed è possibile raggiungerlo tramite un sentiero circolare dal Passo Falzarego, che per la maggior parte del percorso coincide con l'Alta Via delle Dolomiti n. 1.

Descrizione dell'itinerario:


Come già detto, la nostra escursione circolare nelle Dolomiti bellunesi inizia al Passo Falzarego, a 2.105 m di altitudine. Seguite il sentiero segnalato n. 441 (Alta Via delle Dolomiti n. 1) e proseguite leggermente in salita in direzione del Lago di Limides, per lo più attraverso prati e, appena dopo il lago, su terreno più roccioso. Qui il sentiero diventa chiaramente più ripido; conduce attraverso una stretta spaccatura ai piedi della Croda Negra, su verso un avvallamento, e dopo una breve tratto attrezzato, sempre in salita, alla Forcella Averau a 2.435 m. Da questo punto il dislivello mancante fino alla cima è minimo. Il sentiero attraversa i tratti con detriti al di sotto della parete sud-est del Monte Averau, e conduce, passando per la Forcella Nuvelau, dapprima al Rifugio Averau. Andando verso est il sentiero n. 438 permette di raggiungere il versante nordest del Monte Nuvolau e all'omonimo Rifugio Nuvolau, che grazie alla sua posizione molto esposta offre una vista panoramica davvero stupenda. Qui potete godervi il magnifico panorama di diversi gruppi montuosi tra cui la Marmolada, le Pale di San Martino e il Civetta: una vera gioia per gli occhi, garantito!


Per la strada di ritorno, prendete prima lo stesso sentiero, ma svoltate a destra poco prima del Rifugio Averau prendendo il sentiero n. 439 e raggiungete così il Rifugio Scoiattoli. Da qui, le Cinque Torri sono a portata di mano e, con un po' di fortuna, si possono notare sulle cinque torri rocciose anche singoli scalatori.

Se avete abbastanza tempo, in circa 2 ore potete girare attorno alle Cinque Torri partendo dal Rifugio Scoiattoli e tornare indietro al tempo delle grandi guerre mondiali visitando il “Museo all'aperto delle Cinque Torri”. Altrimenti, ci si incammina per un breve tratto in direzione del Rifugio Averau e poi si gira a destra all'incrocio con il sentiero n. 440. All'inizio il sentiero attraversa numerose rocce con vista sulla parete sud della Tofana di Rozes, alta 800 m, e poi prosegue giù nel bosco fino ai prati “Pian dei Menìs”, sulla strada del Passo Falzarego. Qui basta seguire le indicazioni per il Passo Falzarego fino al Rifugio Col Gallina, salendo leggermente e da lì in poco meno di quindici minuti si torna al punto di partenza.

Dati dell'escursione
Partenza: Passo Falzarego
Dislivello: 599 m
Tempo di percorrenza: 4 1/2 h
Lunghezza del percorso: 10 km
Difficoltà: media
Località: Passo Falzarego presso Cortina d'Ampezzo

Maggiori informazioni sulle escursioni nella regione dolomitica di Belluno ...


 

Altri temi proposti ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi nel Bellunese ...


Alloggi Ulteriori link Informazioni dalla A alla Z
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Newsletter
Alloggi
Dolomiti