Home  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca

I migliori consigli per le prime vacanze estive con il vostro neonato nelle Dolomiti

Vacanze estive con il bebè
> > Vacanze estive con il bebè

Vacanze estive con il bebè nelle Dolomiti

Viaggiare è la vostra passione? Di solito preferite mete esotiche, e quindi andate il più lontano possibile. Ma ora che avete un bebè - non siete necessariamente obbligati a stare a casa. Ci sono meravigliose destinazioni turistiche, facilmente raggiungibili in auto e in treno, ottime per viaggiare con bambini piccoli, come ad esempio le Dolomiti in estate. Lì le temperature sono ideali, non fa troppo caldo e non si tratta di un'area a rischio per le zecche. E non è tutto: nelle Dolomiti ci sono dei fantastici hotel per bambini molto ben organizzati, dove i padroni di casa hanno pensato a tutto, dai seggioloni alle culle. Oltre a questi vi suggeriamo anche una vacanza in agriturismo – il divertimento è garantito! Anche i più piccoli rimangono affascinati dagli animali, e gli agriturismi sono ottimamente attrezzati per le famiglie. Quindi non sarà necessario portare con voi tutto il mobilio della casa per il vostro bambino…


Il viaggio


Le singole regioni turistiche nelle Dolomiti dell'Alto Adige sono facilmente raggiungibili, sia in auto che in treno. Ciononostante è molto importante pianificare bene il viaggio, e soprattutto, programmare gli orari del sonno per il bebè. Se il bambino dorme in macchina, allora viaggerete tranquilli. In ogni caso, meglio avere a portata di mano (quindi non in valigia) la copertina o il peluche preferito, e naturalmente un cambio di vestiti.

Escursioni con neonati o bambini piccoli


Se il bambino riesce già a stare seduto, potete muovervi agevolmente con gli zaini porta bimbi, che si possono comprare in molti negozi specializzati in articoli sportivi per l'outdoor. Anche qualora questi zaini fossero già dotati di un piccolo parasole, è bene prendere un capellino per proteggere dal sole la testa del bambino. Le escursioni sarebbe meglio farle al mattino o al pomeriggio, mentre durante le ore più calde è consigliabile fermarsi in un posto all'ombra. Se fate escursioni nelle Dolomiti, portate sempre con voi qualcosa di caldo per coprirvi, perché spesso il tempo cambia velocemente. Se i bambini non possono ancora sedersi, una fascia porta-bebè è l'ideale per le escursioni.

Evitate le funivie


Prendere la funivia è più veloce? Con i neonati è meglio evitare. La velocità con cui sale la funivia, non fa bene ai neonati. Ma nessun problema: ci sono moltissime possibilità per fare passeggiate ed escursioni anche giù nelle valli, che possono essere affrontate con il passeggino – oltre ad innumerevoli parco giochi e prati, dove i bambini possono gattonare senza pericoli.

Le Dolomiti in estate non sono solo montagne


Ciò che diventa più difficile con i bambini più grandi, perché spesso si annoiano, con i neonati è perfetto: una visita a un museo o una semplice passeggiata per le strade. Passeggino da trekking o fascia porta-bebè sono perfetti per questo. E poi ci sono tante fantastiche opportunità per rinfrescarsi nelle Dolomiti, in piscine naturali, dove non vengono usati cloro e altre sostanze chimiche. Il Laghetto naturale a Dobbiaco, il Laghetto d'Issengo, il Lago biotopo di Corvara, il Laghetto naturale di Luson, il Lago di Varna in Val d'Isarco o il Lago di Fiè nella regione turistica dell'Alpe di Siusi sono dei piccoli paradisi.

Pianificare


È ovvio che con un neonato, in una settimana non è possibile visitare tutto e fare tutte le escursioni a piedi o in bicicletta come quando si è in coppia. In una vacanza con un bebè si hanno semplicemente esigenze diverse da prima. Perciò non pianificate escursioni che durano intere giornate e fate le cose con calma, in modo da non stressarvi inutilmente.

Altre cose da considerare


Dovete dare il biberon al bambino? Assicuratevi di prendere abbastanza latte in polvere da casa, forse nella località turistica in cui siete non troverete esattamente lo stesso prodotto, e non c'è niente di più fastidioso di provare ad abituare il bambino a un latte nuovo o di andare alla ricerca del prodotto che usate. Nel caso in cui il bambino si ammali, non dimenticate la tessera sanitaria per la visita del medico. Questo vale in tutta l'UE. Non dimenticate inoltre il passaporto dei bambini, che è già obbligatorio dal 2012.

Vedrete, questi consigli renderanno tutti felici, grandi e piccini. Dopo tutto, le vacanze sono fatte apposta per assaporare la felicità.

Temi proposti ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi nelle Dolomiti ...


Alloggi    
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Dolomiti