Home  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Sporthotel Tyrol DolomitesSporthotel Tyrol Dolomites Single per chi viaggia da solo
vai all'offerta
Garni & Residence HelvetiaGarni & Residence Helvetia L’avventura in mongolfiera verso il Lago di Braies
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Scoprite qui dove trovare i più bei sepolcri pasquali

Sepolcri pasquali
Tradizioni di Pasqua
Quando il santuario si trasforma in un magnifico sepolcro pasquale…

Sepolcri pasquali – i “Santi sepolcri” delle Dolomiti

   
Sfere colorate, illuminate da candele e luci a olio, creano un gioco di colori suggestivo e molto particolare – questa è la tipica decorazione dei sepolcri pasquali, la cui tradizione risale al 17° secolo. Tuttavia, nel corso del tempo questi tesori artistici sono stati dimenticati, per poi essere recuperati e restaurati solo all'inizio del 21° secolo. Oggi i sepolcri pasquali, chiamati anche “Santi sepolcri”, godono di nuovo di grande popolarità: stanno a cuore ai tanti volontari che li curano, ma vengono apprezzati soprattutto dai visitatori, che vengono inondati da una tranquillità molto speciale emanata da queste luci pacifiche.

I sepolcri pasquali si presentano in diverse forme: come dipinti, con elementi meccanici e con decorazioni speciali come tende riccamente drappeggiate o lussureggianti mazzi floreali. In alcuni luoghi, l'allestimento dei sepolcri pasquali è così laborioso, che si possono ammirare solo ogni due anni. In qualunque forma si presentino, tutti fanno sì che la sofferenza e la risurrezione di Cristo si possano sentire nel proprio animo.

I sepolcri pasquali più belli nelle Dolomiti


Potete ammirare uno dei più belli e al contempo anche uno dei più grandi sepolcri pasquali delle Dolomiti a Villabassa in Alta Pusteria. Lì, il Venerdì Santo nella Chiesa dell'Ospedale alla Santa trinità viene collocato il Santo Sepolcro, per il Cristo morto. Sfere di vetro colorate, riempite d'acqua e illuminate da lampade a cherosene circondano il Sepolcro, emanando una luce particolare e un'atmosfera magica.

Non meno di 100 sfere di vetro, che brillano dei colori più belli, fanno bella mostra di sé anche nel sepolcro pasquale della chiesa di San Chiliano di Luson, nei pressi di Bressanone, uno dei sepolcri pasquali più conosciuti dell'Alto Adige.

Potete ammirare uno splendido sepolcro pasquale anche a Valle San Silvestro a nord di Dobbiaco, nella chiesa di San Nicola e cogliere l'occasione per soffermarvi silenziosamente davanti al Santo sepolcro. Allo stesso modo, nella parrocchia di Tesido si trova il sepolcro mobile più antico dell'Alto Adige, che risale al 1718, e nella Cappella della Resurrezione di Dobbiaco, dove un sepolcro pasquale del 1856 è accessibile a tutti i fedeli, ai visitatori e a coloro che vogliono pregare.

Temi proposti ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi nelle Dolomiti ...


Alloggi    
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Dolomiti