Home  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Cerca Trovate il Vostro alloggio ... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Hotel PföslHotel Pfösl Offertissima sulla neve 7=6
vai all'offerta
Hotel CarmenHotel Carmen Christmas Special
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Informazioni riguardante la tradizione dei fuochi del Sacro Cuore

Fuochi del Sacro Cuore
Tradizioni pasquali nelle Dolomiti
Vivete le tradizioni pasquali nelle Dolomiti, tramandate di generazione in generazione…
> > > Fuochi del Sacro Cuore

I fuochi del Sacro Cuore di Gesù in Alto Adige

   
Ogni anno la terza domenica dopo la Domenica di Pentecoste si celebra, non solo nelle Dolomiti e in Alto Adige, ma in tutto il Tirolo, la Domenica del Sacro Cuore di Gesù, durante la quale hanno luogo processioni solenni al termine della Santa Messa e i fuochi del Sacro Cuore di Gesù in serata.

Questi grandi fuochi vengono preparati per lo più da associazioni o da gruppi di amici e vengono accesi sulle montagne in punti ben visibili da tutta la valle. Solitamente i fuochi raffigurano la forma di un cuore, di una croce o riproducono le iniziali di Gesù IHS o INRI. Ma anche in paese questa tradizione viene curata: sui balconi ardono piccoli luci e candele e si addobbano le finestre con motivi religiosi luminosi.

La storia


Del tutto inaspettatamente, nel 1796 la guerra coinvolse la regione del Tirolo, cogliendo i tirolesi completamente impreparati. Essi beneficiavano infatti sin dall'epoca dell'imperatore Massimiliano I nel XVI secolo del privilegio di non dover prendere parte alle guerre che imperversavano all'esterno del loro territorio. Per contro i tirolesi avevano accettato di provvedere autonomamente alla difesa della loro regione. L'imperatore Giuseppe II a Vienna non aveva apprezzato particolarmente questo accordo e pertanto aveva trascurato la regione, con la conseguenza che i tirolesi non erano per nulla equipaggiati per far fronte a un conflitto. Quando il Tirolo venne minacciato dalla truppe franco-bavaresi sotto la guida di Napoleone, i suoi abitanti decisero di affidare la regione al "Sacro Cuore di Gesù", nella speranza di riuscire ad affrontare i pericoli incombenti con l'aiuto divino. Contrariamente alle aspettative, i tirolesi sotto la guida di Andreas Hofer ebbero la meglio sulle truppe franco-bavaresi e la Domenica del Sacro Cuore di Gesù divenne una festività solenne in tutto il Tirolo. Un giorno che, ancora oggi, secoli dopo, ha un'importanza essenziale.

Accendendo i fuochi sulle montagne in occasione della Domenica del Sacro Cuore di Gesù si mantiene viva questa tradizione e si rinnova il voto fatto nel 1796.

Temi proposti ...


 

Ulteriori informazioni e alloggi nelle Dolomiti ...


Alloggi    
Alloggio Dolomiti

I migliori alloggi nelle Dolomiti

NewsletterIscrizione alla Newsletter
E-Mail

 
Dolomiti