x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

 Home  |  DE

VIVODolomiti Dolomites Travel Guide

Vi accompagniamo alle più belle mete autunnali delle Dolomiti

Autunno

Autunno nelle Dolomiti
Le 7 mete più belle

Il paesaggio si tinge di oro, giallo e rosso, il cielo di un azzurro brillante, l'aria è meravigliosamente limpida, il sole piacevolmente caldo, il panorama spettacolare come non mai, e su alcune cime - forse - si può notare già la prima spruzzata di neve. L'aria frizzante del mattino porta con sé meravigliosi profumi dei funghi di bosco, delle castagne arrostite, delle succose mele - i tipici profumi dell'autunno - una delle stagioni più belle anche nelle Dolomiti.
E sapete cos'altro si aggiunge a tutte queste particolarità dell'autunno? La tranquillità! Sentieri escursionistici non più sovraffollati, hotspot (quasi) deserti e luoghi in cui fermarsi per una pausa, ora sono particolarmente accoglienti, soprattutto quando il fuoco scoppietta allegramente nella stufa per riscaldare l'ambiente.
Per godervi a pieno un autunno assolutamente indimenticabile vi presentiamo quindi le nostre 7 escursioni autunnali preferite nelle Dolomiti.

1

Il Lago di Braies

Finalmente si può andare tranquillamente al Lago di Braies senza limitazioni. Nessuna prenotazione del parcheggio, nessun grande assembramento di persone, c'è di nuovo posto al Lago di Braies, soprattutto se lo visitate la mattina presto! Le sfumature dei colori sono un sogno in autunno: i larici gialli, le diverse tonalità blu e verdi dell'acqua, il Lago di Braies in questo periodo dell'anno sfoggia sicuramente il suo lato migliore e difficilmente lo troverete più splendido in un'altra stagione.

Lago di Braies

Alloggi a Braies - I nostri consigli

Hotel a Braies Appartamenti a Braies

2

I prati di larici a Sesto

I prati di larici di Sesto si trovano all'ingresso della Val Fiscalina, a Sesto in Alta Pusteria - e sono la prova di una bellezza naturale davvero unica. Qui prevalgono i colori caldi, come il giallo e l'arancio, e sullo sfondo spiccano le maestose montagne della Meridiana di Sesto: Cime Nove, Dieci, Undici, Dodici e Una - grazie a cui è possibile leggere l'ora del giorno da Moso. Una passeggiata tra i prati di larici fino al fondovalle della Val Fiscalina - questa escursione è ormai un must in autunno.

Val Fiscalina

3

Sentiero del castagno & Törggelen

E se non in autunno, allora quando? Anche il „Sentiero del castagno“ o “Keschtnweg” vicino a Bressanone è da non perdere in questa stagione. Il sentiero escursionistico attraversa antichi castagneti e offre uno spettacolo paesaggistico senza eguali. Non è necessario percorrere tutte le tappe del sentiero (è lungo 62 km). Volendo potreste fare anche solo la prima tappa, da Novacella a Velturno, e potreste fermarvi in una rustica osteria per gustare una zuppa d'orzo, un tipico piatto di carne mista, deliziose caldarroste e per finire in bellezza, potrete assaggiare il “Nuien” - il vino novello.

Sentiero del castagno

4

Escursione nei pressi dello Sciliar

Una delle escursioni più belle nella zona dello Sciliar: l'escursione all'Alpe di Tires. Lunga, sì, ma con un fascino paesaggistico indescrivibile e meraviglioso. Perciò, allacciatevi gli scarponcini da trekking, godetevi i raggi di sole ancora piacevoli, ammirate i colori della natura e rifatevi il palato con le prelibatezze culinarie servite nei rifugi. Fatevi ammaliare dalla montagna con tutti i sensi ...

Escursione sull'Alpe di Tires

5

Sentiero dei larici & Ospizio Santa Croce

“La Crusc” – così viene anche chiamato l'Ospizio/Rifugio Santa Croce in Val Badia. Si tratta di un posto molto speciale, un luogo di pellegrinaggio ai piedi dell'imponente Sasso di Santa Croce. L'escursione, che conduce ad oltre 2.000 m di altitudine, in autunno è davvero meravigliosa e attraversa un bellissimo bosco di larici.

Escursione all'Ospizio Santa Croce

6

Escursione alle Cinque Torri

Le Cinque Torri sono sempre state una meta molto popolare, e non solo da quando vi è stata girata la serie televisiva “Un passo dal cielo”. In autunno lì è più tranquillo, anche perché la funivia dal Passo Falzarego all’Altopiano chiude a fine settembre e la salita (di circa 1 ora) dovrà essere percorsa a piedi. Quest'escursione vi piacerà sicuramente!

Cinque Torri

7

Le Tre Cime

Come sul Lago di Braies, in autunno c'è più tranquillità anche sull'altopiano delle Tre Cime. Approfittate del periodo che precede la prima nevicata e salite a piedi alle Tre Cime - da Sesto o Dobbiaco, oppure dal Rifugio Auronzo. Ci sono diverse possibilità e il paesaggio è semplicemente splendido da tutte le parti.

Tre Cime

 

5 domande riguardante l'autunno nelle Dolomiti

 

Quando dovrei prenotare le vacanze in autunno? In autunno le Dolomiti non sono più così affollate. Potete facilmente trovare un alloggio in tempi brevi, anche all'ultimo minuto. Le offerte non mancano.

Com'è il clima autunnale nelle Dolomiti? Dalla metà di settembre il clima si fa via via più fresco - anche se per chi non lo sapesse, la cosiddetta “estate di San Martino” c'è anche nelle Dolomiti. In media, tuttavia, ci si può aspettare una temperatura di 13-16 °C nel corso della giornata.

Fino a quando sono aperti i rifugi in autunno? Dipende, i rifugi hanno diversi orari di apertura. Qui abbiamo un elenco delle varie malghe e rifugi con i relativi orari di apertura indicativi.

Com'è il tempo attualmente nelle Dolomiti? Per saperlo date un'occhiata alla pagina meteo della Provincia Autonoma di Bolzano e alle webcam delle Dolomiti per scoprire la situazione meteo di volta in volta aggiornata.

Cos'altro si può fare in autunno sulle Dolomiti oltre alle escursioni? Moltissime altre cose! Ad esempio, dei tour in mountain bike, una gita a cavallo, una partita a golf oppure un'interessante visita a castelli e musei, compresi i musei all'aperto. E ovviamente gustare un'ottima cucina. Oppure che ne dite di trascorrere un weekend all'insegna del benessere prima che l'inverno bussi alla porta?

RuthAutore
Ruth
01.10.2020
 

Alloggi nelle Dolomiti


Newsletter
Alloggi
Dolomiti