x

Le migliori offerte & consigli per il viaggio!

Iscrizione gratuita alla Newsletter

 Home  |  DE

VIVODolomiti Dolomites Travel Guide

Giri in mongolfiera nelle Dolomiti – un'esperienza fantastica

Giri in mongolfiera

Passione per l'aria calda
Giri in mongolfiera nelle Dolomiti

Da quasi 250 anni le persone volano attraverso il cielo in un cesto di vimini attaccato ad un grande pallone. Un viaggio insolito e ricco di sorprese. Salire su una mongolfiera significa ammirare il paesaggio con occhi completamente nuovi.

 

Era il lontano 1783 quando i fratelli Joseph Michel e Jacques Etienne Montgolfier crearono la prima “Montgolfiére”. Dopo un primo volo senza passeggeri, tuttavia, i viaggiatori del secondo volo ancora non erano di natura umana. Si trattava infatti di un gallo, un’anatra e un montone. Beh... potete immaginare cosa fu servito al banchetto che fu tenuto dopo.

Le mongolfiere continuarono ad evolversi nei secoli a venire. In particolare, i materiali e le attrezzature tecniche odierni non sono neanche paragonabili a quelle dei pionieri.

Più i voli si alzavano e si allungavano, più si avvicinava la scoperta delle Alpi e delle Dolomiti da questa suggestiva prospettiva. Oggi le traversate o i giri in mongolfiera sulle Alpi o sulle Dolomiti sono il sogno di ogni aerostiere.

 

Dolomiti Balloonfestival

Video (in tedesco) del Dolomiti Balloonfestival, celebrato a Dobbiaco fino a qualche anno fa. A Gennaio tornerà la „Dolomiti Ballon Week”. In questi giorni, le Dolomiti saranno di nuovo meta per i fan delle mongolfiere.
Info: www.balloonfestival.it

 

 

“Un momento molto magico”

Anche l'esperto pilota di mongolfiere Alberto Pasin sorvola con regolarità ormai da decenni questi paesaggi. È particolarmente affezionato alle Dolomiti, che sono la sua casa. “Il volo in mongolfiera è già di per se una esperienza speciale; se questa esperienza viene effettuata in uno scenario unico al mondo, tra le vette patrimonio dell'UNESCO, allora il tutto diventa ancor più eccitante e l'esperienza indimenticabile“, dice Alberto Pasin.

Le pallide vette delle Tre Cime, la Meridiana di Sesto, il Monte Baranci e le Dolomiti di Braies sono tra le sue mete preferite. Non c'è da stupirsi. „I voli in mongolfiera stanno vivendo un momento molto magico in tutto il mondo. La fortuna di vivere e lavorare con questo particolare strumento di volo in un posto incantevole ed una meta turistica molto richiesta, permette di svolgere le esperienze tutto l'anno ed accontentare i sempre crescente numero di persone che vogliono rivivere la prima esperienza di volo provata dall'uomo.”

Quali sono i motivi che spingono le persone a provare questa avventura in aria?
Secondo Alberto Pasin sono molti: “Un anniversario, un regalo originale, un compleanno, la curiosità, la voglia di vedere un panorama fantastico da un punto di vista privilegiato ed esclusivo, per coronare un sogno che si aveva fin da bambini... Tutto questo si sintetizza nell'esperienza aerostatica.

Qual è secondo Alberto Pasin il periodo dell'anno più adatto per fare un giro in mongolfiera?
“Il volo in mongolfiera, per motivi di sicurezza, deve tener conto della situazione meteorologica. Non sempre un cielo azzurro significa che si può volare. Tra le montagne si può svolgere l'attività aerostatica solo al mattino quando l'aria è più stabile.” Secondo l'esperta della mongolfiera, dal punto di vista tecnico in inverno è più facile. Il motivo? “In inverno la stabilità prima citata dura più a lungo e si può decollare anche verso le 9,00; in estate invece bisogna decollare all'alba per anticipare la formazione di correnti termiche molto pericolose. In primavera ed autunno l'orario del decollo mattutino è intermedio. Qui in Alta Pusteria abbiamo la grande fortuna di avere ancora le 4 stagioni distinte ed i colori, la luce, i profumi, donano al volo in mongolfiera un motivo ed un fascino sempre diverso per essere provato.

Oltre alla bellezza del paesaggio, la mongolfiera è particolarmente intrigante per le numerose domande dall'esito incerto. Possiamo decollare? In quale direzione andremo? Dove e quando potremo atterrare? Le risposte a queste domande cambiano di volta in volta e possono essere trovate solo durante il volo.
È difficile immaginare un'esperienza più romantica, ma anche più emozionante di un volo in mongolfiera sulle Dolomiti. Se non soffrite di vertigini, dovreste assolutamente farci un pensierino. Un'esperienza emozionante con uno scenario mozzafiato.

A proposito: Alberto Pasin offre voli in mongolfiera tutto l'anno ed è sempre felice di accogliere nuovi passeggeri.

Contatto:
Alberto Pasin
Tel.: +39 345 1280669
www.mongolfiera.net

 

Andreas
Scritto da Andreas Obexer Padre di due bimbi, interessato all'Alto Adige. Ama scoprire la sua terra natale e trovare sempre qualcosa di nuovo. Oltre al bellissimo paesaggio i suoi interessi sono soprattutto la cultura e le antiche tradizioni di questa stupenda provincia. Non vede l'ora di portare i bambini con se a scoprire il mondo e l'Alto Adige quando saranno un po‘ più grandi.
 

Alloggi nelle Dolomiti


Newsletter
Alloggi
Dolomiti