Home  |  Sitemap  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Suche Trovate il Vostro alloggio... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Hotel PföslHotel Pfösl Settimane sci di fondo al Pfösl
vai all'offerta
Hotel PföslHotel Pfösl Mercatini e benessere al Pfösl
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Il portale turistico per informazioni sulla prima scalata e storia delle Tre Cime

Scalata Tre Cime
Un'occhiata alla storia delle Tre Cime
Le Tre Cime sono state menzionate già nel 16° e 17° secolo…
> > > Storia delle Tre Cime

La prima ascensione alle Tre Cime di Lavaredo

   
Le Tre Cime erano citate in generale già nel XVI e nel XVII secolo, mentre la definizione “Tre Cime“ appare per la prima volta in una mappa militare austriaca del 1900. Mentre all’inizio del XIX secolo le Tre Cime non suscitavano quasi nessun interesse negli alpinisti, a metà dell’800 le cose cambiarono di colpo.

L’alpinista viennese Paul Grohmann, che negli anni precedenti aveva già scalato diverse vette delle Dolomiti, voleva scalare anche le Tre Cime, non tanto per la loro altezza, bensì per “l’audacia della loro architettura”.

Insieme con le guide locali Franz Innerkofler e Peter Salcher, nell’agosto del 1869 Grohmann riuscì a conquistare la Cima Grande in meno di 3 ore lungo quella che oggi è la via normale. Questo successo già al primo tentativo si deve in gran parte alle esplorazioni che Franz Innerkofler aveva fatto già in precedenza.

Non passarono molti anni prima che anche una donna desiderasse essere tra gli scalatori delle Tre Cime. Nel settembre del 1874 Anna Ploner, una giovane di 21 anni con poca esperienza di alpinismo, intraprese la scalata sotto la protezione delle esperte guide alpine Michl Innerkofler e Luigi Orsolina e fu la prima donna ad ammirare il panorama dalla vetta della Cima Grande.

La prima scalata della Cima occidentale riuscì invece solo nel 1879, poiché a causa della sua altezza minore non era considerata una meta granché ambita. L’ascensione alla Cima Occidentale riuscì a Michel Innerkofler, parente di Franz Innerkofler, e a Georg Ploner, albergatore di Carbonin, il 21 agosto 1879.

La Cima Piccola fu considerata invece a lungo impossibile da scalare, fino a quando, nel 1881 furono le guide alpine Michel ed Hans Innerkofler a raggiungerne la vetta in meno di due ore passando per il lato sudovest.

La conquista della ripida parete nord della Cima Grande riuscì invece solo nel 1933 agli alpinisti Emilio Comici e ai fratelli Giovanni e Angelo Dimai.

Foto: Ruth Taschler

Temi proposti...


 
Ulteriori informazioni e alloggi in Alta Pusteria...
Alloggi Informazioni dalla A alla Z
Alloggio Dolomiti

Hotel, Appartamenti, Alloggi nelle Dolomiti

Più ricercati

Appartamenti Hotel Camping  Garni  Agriturismo - ulteriori termini dalla A-Z
NewsletterIscrizione alla Newsletter
Nome
E-Mail

 
Il mio planner: Offerte Temi: Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti Tutti i temi
Dolomiti