Home  |  Sitemap  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Suche Trovate il Vostro alloggio... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Hotel PföslHotel Pfösl Settimane speciali per famiglie - 7 giorni
vai all'offerta
Hotel PföslHotel Pfösl Settimane sci di fondo al Pfösl
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Il portale turistico per informazioni sul Santuario-Convento della Madonna di Pietralba

Santuario di Pietralba
Santuario della Madonna di Pietralba
Ogni anno numerosissimi pellegrini si recano al santuario più famoso dell'Alto Adige...

Il Santuario-Convento della Madonna di Pietralba

   
È una delle più famose mete di pellegrinaggio e uno dei luoghi di misericordia più venerati dell'Alto Adige: la Madonna di Pietralba nel comune di Nova Ponente. La storia del luogo di pellegrinaggio risale al lontano 1553.

A quel tempo, nel 1553, la Vergine Maria apparve al minatore malato Leonhard Weißensteiner, per guarirlo dalla sua malattia. Come ringraziamento egli fece costruire una cappella, dove subito cominciarono a recarsi numerosi fedeli per implorare l'aiuto della Vergine.

Questa cappella è l'origine dell'odierno convento e Santuario della Madonna di Pietralba in Val d'Ega. L'afflusso di pellegrini era considerevole e ben presto, nel 1673, fu necessario costruire una chiesa più grande al posto della cappella. Tra il 1719 e il 1722 questa venne ricostruita un'altra volta, e precisamente da Johann Martin Gump, un architetto di Innsbruck, e dal suo collega Agostino Maria Abfalterer. Fu Giuseppe Dellai, invece, a conferire alla chiesa il suo aspetto barocco nel 1753. Tuttavia l'Imperatore Giuseppe II chiuse il monastero, demolì le tre torri e vendette più o meno tutto all'asta. Solo nel 1800 iniziarono i lavori di ricostruzione.

L'attuale basilica barocca è affidata alla custodia dei frati dell'Ordine dei Servi di Maria. Meravigliosa è l'immagine miracolosa della Madonna Addolorata che tiene sulle ginocchia il Figlio deposto dalla croce. Questa immagine era stata conservata da Leonhard Weißensteiner nella sua cappella. Il 24 agosto 1885, durante una cerimonia alla presenza di 130 sacerdoti e 15.000 fedeli, il principe vescovo di Trento Giovanni Giacomo della Bona presiedette il rito della "incoronazione della Pietà". Merita una visita anche l'altare maggiore, gli affreschi della volta di Adam Mölk, gli altari laterali e anche la piccola cappella accanto alla chiesa, dedicata San Pellegrino Laziosi, il patrono invocato per guarire i tumori.

Il 17 luglio 1988 Papa Giovanni Paolo II fece visita al Santuario-Convento della Madonna di Pietralba e celebrò una Santa Messa con migliaia di fedeli.

Chi desidera raggiungere il Santuario della Madonna di Pietralba a Nova Ponente durante una vacanza nelle Dolomiti, può farlo percorrendo la Via Val d'Ega, che conduce attraverso Nova Ponente a Monte San Pietro e Pietralba, oppure anche attraverso Aldino in Val d'Adige.

Temi proposti...


 
Ulteriori informazioni e alloggi a Nova Ponente...
Alloggi Ulteriori link Informazioni dalla A alla Z
Alloggio Dolomiti

Hotel, Appartamenti, Alloggi nelle Dolomiti

Più ricercati

Appartamenti Hotel Camping  Garni  Agriturismo - ulteriori termini dalla A-Z
NewsletterIscrizione alla Newsletter
Nome
E-Mail

 
Il mio planner: Offerte Temi: Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti Tutti i temi
Dolomiti