Home  |  Sitemap  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Suche Trovate il Vostro alloggio... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca
Le nostre TOP-offerte!
Hotel PföslHotel Pfösl Tempo per respirare
vai all'offerta
Hotel PföslHotel Pfösl Settimane speciali per famiglie - 7 giorni
vai all'offerta
Hotel PföslHotel Pfösl Vacanze attive invernali con cane
vai all'offerta
Tutte le offerte nelle Dolomiti

Il portale turistico per informazioni sul Castello di Monguelfo

Castello di Monguelfo
Castello di Monguelfo
Troneggia sopra Monguelfo ed era un tempo di grande importanza come sede giudiziaria…
> > > Castello di Monguelfo

Castello di Monguelfo

   
In alto sopra la località di Monguelfo, all'imbocco della Valle di Casies, si trovano il Castello Welsperg e le Rovine di Castel Thurn, che vegliano su questa zona dal XII secolo. Di proprietà dei Signori von Welsperg, il castello rivestì importanza soprattutto come centro amministrativo e giudiziario.

Insolito - questo forse l'aggettivo che descrive al meglio il complesso fortificato del Castello di Monguelfo. Subito salta all'occhio dei visitatori il maschio alto e slanciato, che fu costruito tra il 1126 e il 1140. Il torrione non fungeva solo da punto d'osservazione, ma anche da baluardo contro i nemici. Inoltre il Castello Welsperg nell'area vacanze del Plan de Corones è una vera e propria “fortezza nocciolo”, visto che rappresenta il centro del complesso fortificato medievale, che in seguito fu ampliato con altre fortificazioni esterne.

Attestato per la prima volta nel 1167, il castello fu fatto costruire dai fratelli Schwikher e da Otto von Welsperg. Il castello rimase per quasi 750 anni nelle mani dei Conti von Welsperg, una delle famiglie nobili più importanti del Tirolo - fino al 1907. Nel XIII secolo, su una collina di fronte al castello, i conti fecero costruire il Castello di Thurn, di cui oggi rimangono ancora solo rovine. Nel XVI secolo il Castello di Monguelfo vide ulteriori lavori di ricostruzione e ampliamento, fino al 1765, che è considerato l'“anno fatale” del complesso.

Nel 1765 infatti, gran parte del castello cadde vittima di un incendio, che danneggiò gravemente soprattutto il palazzo e il fabbricato di servizio. In seguito il palazzo fu completamente demolito e il tetto fu abbassato, così come si può osservare ancora oggi. Nonostante i lavori di ristrutturazione che seguirono, questo edificio nel territorio del comune di Monguelfo rimase per lo più abbandonato a sé stesso.

L'abbinamento ideale alla visita al Castello di Monguelfo è l'escursione sul sentiero per passeggiatesentiero del Castello di Monguelfo” o sul “Grande giro del castello”. Nei mesi estivi concerti e mostre invitano a visitare il castello.

Contatto

Temi proposti...


 
Ulteriori informazioni e alloggi a Monguelfo - Tesido...
Alloggi a Monguelfo Alloggi a Tesido Informazioni dalla A alla Z Ulteriori link
Alloggio Dolomiti

Hotel, Appartamenti, Alloggi nelle Dolomiti

Più ricercati

Appartamenti Hotel Camping  Garni  Agriturismo - ulteriori termini dalla A-Z
NewsletterIscrizione alla Newsletter
Nome
E-Mail

 
Il mio planner: Offerte Temi: Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti Tutti i temi
Dolomiti