Home  |  Sitemap  |  DE

VIVODolomiti VIVODolomiti

Suche Trovate il Vostro alloggio... da economico a esclusivo
La Sua domanda di ricerca

Il portale turistico per la vostra vacanza a Laion e le Dolomiti

Laion nelle Dolomiti d'Isarco
Laion, vacanza nelle Dolomiti d'Isarco
Il carino paese è un ideale punto di partenza per le cosidette escursioni con Törggelen…

Laion nell'area vacanze della Valle Isarco

Val di Funes Luson
La genuina ospitalità, le tradizioni ancora vive e vissute nonché un panorama mozzafiato trasformano una vacanza a Laion, Lajen in tedesco, in un'esperienza indimenticabile. Qui le Dolomiti della Valle Isarco si mostrano in una veste del tutto particolare.
Nei dintorni di Laion, nella Valle Isarco, le ripide formazioni rocciose delle Dolomiti, idilliache malghe di alta quota e ampi prati, dolci vigneti e pregiati castagneti si fondono in un paesaggio naturale unico, che farà vivere ai visitatori l'esperienza di entusiasmanti escursioni e avventurosi tour in mountain bike.

Le escursioni: divertimento allo stato puro
Il piccolo comune di Laion, insieme ai suoi borghi di S. Pietro, Ceves, Tanurza, Fraina, Novale e Albions, offre infinite possibilità di escursione e un panorama unico sulle Dolomiti, con vista sul Sassolungo, lo Sciliar e il Gruppo del Sella. Arrampicate, escursioni sulle vette e piacevoli passeggiate sull'altopiano di Laion: la scelta per i turisti dinamici è davvero infinita. Particolarmente amate sono anche le cosiddette "escursioni del Törggelen", che attraversano gli altipiani soleggiati di mezza montagna delle Dolomiti della Valle Isarco. Qui, in autunno, durante la stagione del Törggelen, i rustici locali tipici dell'area – "Buschenschenken" e "Törggelenstuben" in tedesco - vi invitano a degustare il vino novello e ad assaporare gustose castagne e altre specialità fatte in casa.

A Laion, in Alto Adige, possono essere prenotati tutti i tipi di alloggio, dall'hotel elegante agli appartamenti per famiglie, per le meritate vacanze in Italia. Laion è una meta ideale anche per gli appassionati di sport invernali, che qui potranno non solo avventurarsi in escursioni sulla neve, ma anche divertirsi nei comprensori sciistici situati nelle vicinanze.

Le testimonianze storiche del patrimonio culturale
Le tracce dei primi insediamenti umani nell'area di Laion risalgono all'età della pietra. Il territorio conserva anche testimonianze storiche di eminenti cittadini, fra i quali il più noto è indubbiamente Walter von der Vogelweide (1168–1230). Nel borgo di Novale si trova la sua casa natale, il maso Vogelweider, che può essere visitata nel corso di una bella piacevole passeggiata (è richiesta la prenotazione).

A Laion e nei suoi borghi si trovano poi diverse chiese che vale senz'altro la pena visitare. Ad Albions, ad esempio, la chiesa di San Nicolò sorprende con un elaborato altare a portelle in stile gotico, risalente al 1520 circa. Anche la chiesa di Santa Caterina nel borgo di Novale conserva una splendida pala d'altare, attribuita a Carl Henrici, autore del dipinto raffigurante il "Sacro Cuore di Gesù" di Bolzano. A Tanurza si trova invece la più antica chiesetta del territorio di Laion, consacrata a San Bartolomeo. Ugualmente visitabile tutti i giorni è anche la Chiesa di Santa Maria a Laion, che custodisce al suo interno un interessante altare maggiore, caratterizzato dalla compresenza di elementi gotici e rinascimentali.

Piantina Visualizzare carta più grandeVisualizzare carta più grande
Alloggi a Laion

Temi proposti...


 
Ulteriori informazioni e alloggi a Laion...
Alloggi Ulteriori link Informazioni dalla A alla Z
Alloggio Dolomiti

Hotel, Appartamenti, Alloggi nelle Dolomiti

Più ricercati

Appartamenti Hotel Camping  Garni  Agriturismo - ulteriori termini dalla A-Z
NewsletterIscrizione alla Newsletter
Nome
E-Mail

 
Il mio planner: Offerte Temi: Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per escursionisti Hotel per sciatori Hotel per ciclisti Tutti i temi
Dolomiti